AUTORIZZAZIONE ALL’ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE

 Iervolino and Lady Bacardi Entertainment (“ILBE” o “la Società”), azienda italiana specializzata nella produzione di contenuti cinematografici e televisivi quotata sul mercato Euronext Growth Milan di Borsa italiana, informa che l’Assemblea degli Azionisti, riunitasi in data odierna, ha discusso e deliberato l’autorizzazione, con efficacia a partire dal 2 gennaio 2022, all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie ai sensi degli artt. 2357 e 2357-ter del codice civile. Di seguito vengono delineate le principali caratteristiche del programma di acquisto e vendita di azioni proprie (“buy-back”):

Proposta di autorizzazione di un piano di buy-back

L’autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie trova fondamento nell’opportunità di attribuire al Consiglio di Amministrazione la facoltà di acquistare e di disporre di azioni proprie nel puntuale adempimento di quanto previsto dalla normativa comunitaria e nazionale vigente (inclusi il Regolamento (UE) 596/2014 e il Regolamento Delegato (UE) 1052/2016), per le seguenti finalità:

  • come corrispettivo in operazioni straordinarie, anche di scambi di partecipazioni, con altri soggetti nell’ambito di operazioni di interesse della Società;
  • nell’ambito di piani di incentivazione azionaria diretti ad amministratori, dipendenti e collaboratori di ILBE o di società da essa controllate, che prevedano l’assegnazione di opzioni di acquisto, o l’assegnazione gratuita, di azioni;
  • per intervenire sul mercato, nel rispetto delle disposizioni vigenti, a sostegno della liquidità del titolo, senza pregiudizio alla parità di trattamento degli azionisti, così da favorire il regolare svolgimento delle negoziazioni ed evitare movimenti dei prezzi non in linea con l’andamento del mercato e, inoltre, per consentire a un market maker/liquidity provider di acquistare e disporre delle azioni, anche su un mercato francese o un sistema multilaterale di negoziazione francese,

e, in ogni caso, per le finalità consentite dalle vigenti disposizioni normative, incluse quelle contemplate dal Regolamento (UE) 596/2014, nonché, eventualmente, dalle prassi di mercato ammesse dalla Consob e/o, ove applicabile, dall’Autorité des Marchés Financiers (AMF), ossia l’autorità di vigilanza del mercato francese.

Il piano di buy-back sarà efficace a partire dal 2 gennaio 2022 e, di conseguenza, l’autorizzazione all’acquisto di azioni proprie avrà una durata di 16 mesi a partire da tale data.

Le ulteriori caratteristiche del programma di buy-back approvato in data odierna sono le seguenti:

(i) compravendita, in una o più volte, esercitabile in qualsiasi momento, con operazioni di acquisto fino al massimo consentito ai sensi dell’art. 2357, comma 1, del codice civile, ossia nei limiti degli utili distribuibili e delle riserve disponibili risultanti dall’ultimo bilancio approvato; (iii) alienazioni delle azioni, in una o più volte, anche prima di avere esaurito il quantitativo di azioni proprie che può essere acquistato e tenendo conto di quanto previsto dall’art. 2357-ter, comma 1, del codice civile; (iv) alienazione di azioni proprie senza limiti temporali.

Le operazioni di acquisto verranno effettuate sul mercato nel rispetto del MAR, del Regolamento (UE) 2016/1052, delle linee guida Consob e, eventualmente, della normativa e delle linee guida esistenti in altri mercati o sistemi multilaterali di negoziazione in cui le azioni ordinarie della Società saranno negoziate.

Al programma di acquisto di azioni proprie sono stati destinati fondi complessivi per un ammontare massimo pari a Euro 10.000.000, da utilizzare in ogni caso entro i limiti previsti dalla normativa applicabile.

Il corrispettivo unitario per l’acquisto delle azioni sarà stabilito, di volta in volta, per ciascuna singola operazione, avuto riguardo alla modalità prescelta per l’effettuazione dell’operazione e nel rispetto delle prescrizioni normative e regolamentari, nonché delle prassi di mercato ammesse pro tempore vigenti.

Gli atti dispositivi delle azioni proprie in denaro saranno effettuati al prezzo risultante dall’ultimo giorno di mercato aperto o dalla migliore proposta di acquisto ricevuta.

Qualora le azioni proprie siano oggetto di scambio, permuta, conferimento o qualsiasi altro atto di disposizione non in denaro, i termini economici dell’operazione saranno determinati in ragione della natura e delle caratteristiche dell’operazione, anche tenendo conto dell’andamento di mercato del titolo ILBE.

Si segnala, infine, che la Società ad oggi non possiede azioni proprie.

Download

File Dimensione del file Download
pdf 2021.11.12_ILBE_Assemblea ordinaria ILBE_def 128 KB 186